Rules

English

Home References Activators Activations Statistics Local Managers

Italian  

The aim of the W.H.S. Award is to increase the knowledge of the UNESCO World Heritage Sites of the world through Amateur Radio activities. The Radio Amateurs will activate the objects or the sites according with the reference list just staying in the place where these references are and driving an activity just making 2-way contacts with other Amateur Radio Stations.

Since the W.H.S. references are of various nature, the criteria of the proximity will be quite wide. For references like territories or landscapes the operators have to stay in the area or sub-area detected by the UNESCO and / or by the W.H.S. list. For references like monuments the operators have to stay as close as possible to the activated objects. In some cases the nature of the objects could advice to the operators to not stay too much close to the object, e.g. in case these activities could hurt the sensibility or the religion of the neighbour people. In these cases the activators must evaluate very well if the activity could be possible and the distance to keep to avoid any possible problem with the people. Anyway these activations have the purpose to promote the knowledge of the interested sites and the activators will have the maximum respect for the objects and the history related to them. If the references are islands, the activators and their equipment must be on the island.

Every activity should be supported by an adequate multi-media documentation about the activated reference, to be published on a proper web site in way to be accessible to all the people. We will encourage the quality of the activations instead of the number of them, so every activity must be accomplished in a time not less than two hours, and no more than one activity will be authorized per day. Aim of the Activators should be to put in the log the max number of contacts, but to be valid, an activity must log at least 100 different callsigns.

CRITERIA

References are based on the official list of UNESCO World Heritage Sites. Since they are of different nature: cultural, natural and mixed, it has been necessary to adopt some criteria to identify the references. For Natural Sites we looked at the extension of the territory and gave one or more references according with the multiple locations defined in the Web Site http://whc.unesco.org if present. If not present we gave one or more reference looking at the map of inscribed zone at best of our knowledge and after to have got info from the web. As example the Loire Valley in France consists in a huge area, so we divided the river in eight sections. In some cases the number of the references is not the same as the locations defined in the UNESCO Web Site. As example the Dolomites in Italy appear with 9 locations: we gave a reference to each element present in these 9 location inscribed in the area defined by UNESCO map.

For cultural sites the adopted criteria was that of the number of separate objects and/or areas belonging to that site. When possible we based the individuation of the references on the UNESCO Web Site, as well as the cultural sites. Of course we adopted the same method for mixed sites.

This work results in a list of objects or areas characterized by a code made with the letters WH (World Heritage) followed by the ISO 3166-1 alpha-2 code and three numbers, e.g. for Italy: IT001, IT002, etc. For Germany DE001, DE002, etc. For Great Britain GB001, GB002, etc. In some cases the references can be outside the main territory of the States, and be as example in their overseas territories, when these territories don’t have a proper ISO code. The list will report also the official UNESCO Ref. code. This is not the first time that some World Heritage Site are used for a Radio Award: the Russians have an Award based on Natural Heritage Sites only. This project instead will use ALL the Sites, natural and cultural ones.

THE LIST

As described, the list we made is comprehensive of all World Heritage Sites, but of course it can be modified if that will be necessary. Of course we know the situation of our territory and other Radio Amateur Associations know their situations better than us. That introduces another aspect of this Award: it will be supranational, as we will ask the collaboration of the Radio Amateur Associations of the world to collaborate to this project. Of course we will start here in Italy and in Europe with our neighbours. For requests of inclusion of new references or modification/deletion of existing ones, please write to: ik2uvr@aribusto.it

SPONSOR

With these purposes we asked to UNESCO to be the main Sponsor of this project, giving us the right to use the WHC official logo for our activities, for QSL cards (that are the evidence of the contact), and for all the ways to promote the activities. This partnership will give to the WHSA an importance worldwide. At this time this request is still pending.

RULES of the W.H.S.A.

The A.R.I. and the Radio Amateur Associations worldwide that participate to this project present to all Radio Amateurs and SWL of the world the World Heritage Sites Award, with the purpose to promote the knowledge of the Sites that UNESCO declared Heritage of the Mankind.

Based on the UNESCO official list a reference list has been written. Each reference in the list can be activated by Radio Amateurs in possession of a valid license and in accordance with the laws of their Countries. The code of the references is made with the letters WH (World Heritage), hyphen, the ISO 3166-1 alpha-2 code of the Country followed by three numbers, e.g. WH-GB001 (Great Britain), WH-HR005 (Croatia), WH-CN023 (China) and so on. The list is published on the W.H.S.A. web site and constantly updated following the UNESCO World Heritage Sites list.

To get the right to receive the Basic Award the hunters can get at least 10 (ten) 2-way contacts with the activators (of course from 10 different references). The evidence of these contacts are the logs of the activators. SWL’s can get the Award with only 5 HRDs, (5 different references) but they must be in possession of the confirms (either paper or electronic) for these HRD’s. A picture of each of them must be sent with the Application form and GRC list. The Award is free and will be sent to the applicants as PDF file. No one is allowed to ask money for W.H.S.A. Level advances are provided each 100 references worked. (WHSA-100, WHSA-200, and so on).

Activators:

The W.H.S.A. activities must be done within the area called “core zone” of the reference (if it is a natural site) or in proximity of the object if the reference is an object or a group of objects. There is not a distance limit within to conduct an activity. If there’s no possibility to access the “core zone”, operators can make their activities within the “buffer zone” (see the UNESCO maps for details, please). In case of objects the activities should be made as close as possible, we advice inside 500m, but since some Heritage Sites can have religious meaning or the presence of persons with radio gear could hurt the sensibility of the neighbour people, or some sites cannot be accessed, the distance where to install the radio station is left to the activators' judgment. Never the activities will have to cause problems with the people staying in these sites. If the references are islands, the activators and their equipment must be on the island. Sites without land, like marine oasis, have not been listed as references of the Award.

Only one activity is permitted per day. Multi-day activities are encouraged, to give the possibility of a QSO/HRD to as many OM/YL/SWL as possible. Each operation must last not less than two hours, from first to last logged QSO. For multi-operator activities the time of two hours should be considered as a whole. Multi-operator activities are those in which are involved two or more operators, operating one or more transceivers, and using only just one callsign for the whole activity. Of course the credits will be assigned to that callsign. Different operators activating the same reference with different callsigns will be considered as separated activities even if made on same period of time. To be validate, each activity must log at least 100 different callsigns.

Both portable operations (field operations) and based operations are allowed, but residents will have their score divided by 2 (see Bands, modes and points). Residents must attach a KMZ file of Google Earth to prove their station is within the area of the reference. If the reference is an object, they must send two KMZ files: one indicating the position of the object and another one indicating the position of the based station, that must be at no more than 500 meters from the object. Every based operation (e.g. from holidays houses) is considered as residential. For the definition of the areas and their limits please see the maps at http://whc.unesco.org

The residential activities must have a beginning and an end. In other words, the residents cannot give the reference to all their correspondents at any time, but only during scheduled operations lasting not less than two hours and no more than 30 days.

Same reference can be activated by same activator once in a solar year. In case the activator does not reach the prescribed number of 100 different callsigns during the activation he can finish it within 60 days from the date of first QSO was logged.

Activators shall accompany their activities with an appropriate photo/video reportage. The documentation will be published in the W.H.S.A. web site www.whsa.info Activators always must remember the purpose of this Award is to improve the knowledge of the UNESCO World Heritage Sites among the Radio Amateurs and the Visitors of the W.H.S.A. web site.

Activations don’t need any permission unless the activator has to access to a private or restricted area. In this case he must get the permission by the owner or by the authorities. No pirate operations will be validated. Activations declared as QRP are not allowed.

Announcing of the activities through the forums will be very appreciated.

Activator’s Awards:

When an Activator reaches the total score of 1000 points gains the right to be awarded with the Special WH Activator’s Award.

Bands, modes and points:

All HF bands assigned to Radio Amateur Service, from 160m to 10m, can be used, according with the License owned and the laws of the Country where the activity was made.

The allowed modes are: SSB, CW, RTTY (Baudot) and PSK, last two called Digimodes.

To be validate, for each activity at least 100 different callsigns must be logged, unregarding bands and modes, but each QSO has a different value, as follows:

QSO:

With same Country

With same Continent

With other Continents

On SSB

1

2

3

On Digimodes

2

3

4

On CW

3

4

5

(The definitions of Country and Continent are those of the ARRL for the DXCC Award. Turkey is always Asia, Russian Oblasts UA9F/G and UA9X are Europe)

This is to encourage the use of the CW during the activity, World Heritage itself, but no restrictions at all: each activator can use the mode(s) and the band(s) he/she wishes. Each station can be worked once per band and per mode. We encourage to use at least 2 bands.

The score of the activity is the sum of the QSO-points.

The Official Ranking of the Activators, published in the W.H.S.A. web site, won’t be in order of number of activations but in order of score.

Sample of Call:

In Phone mode: “CQ World Heritage Award, calling IU0XXX from IT001, QRZ?“

In CW or digimodes: “CQ DE IU0XXX WH-IT001 QRZ?“

Documentation to send after the activities:

After the end of an activity, Activators must claim the validation of their activity.

They must download and fill the Report Sheet and send this Report sheet, their log as ADIF file and one or two photos to ik2uvr@aribusto.it . Warning: the ADIF file must contain at least these fields: <CALL>, <QSO_DATE>, <TIME_ON>, <MODE>, <BAND> (or <FREQ>), <DXCC>. Be careful the value of tag <MODE> in your ADIF file is exactly as shown: SSB or CW or RTTY or PSK. Neither USB nor LSB, nor modes not allowed. Activators must also send one/two photo taken during the activity of light size (e.g. 800 x 600 or 1200 x 900 pixels) Please DO NOT SEND heavy images, resize them to 800 x 600 or 1200 x 900 pixels. Short videos (AVI, MP4) can be published on You Tube by the Activators.

Portable Operations:

For portable operations at least one photo must show the radio station setup. A KMZ file showing the position on Google Earth of the reference will be greatly appreciated.

Based Operations:

For based operations are mandatory:

a) if the Reference is an object: a KMZ file showing the position of the radio station and a KMZ file showing the position of the Reference, in order to demonstrate the distance between the based station and the reference did not exceed the 500m.

b) if the reference is an area: a KMZ file indicatong the position of the based station, demonstrating it was inside this area.

The files can be uploaded through the same way in the Expeditioner page. The various file should be renamed with the reference code followed by the extension, in this way:

Log: WHcode.adi (e.g. WH-AT001.adi);

KMZs: WHcode.kmz (e.g. WH-AT001.kmz) for the reference and WHcode_stn.kmz for the based station (e.g. WH-AT001_stn.kmz);

photos: WHcode_serialnumber.jpg (e.g. WH-AT001_01.jpg, WH-AT001_02.jpg, WH-AT001_03.jpg and so on);

film: WHcode.avi (e.g. WH-AT001.avi, WH-AT001.mp4).

The JPG files should be packed all together as compressed file in ZIP or RAR mode. Please be sure the complex size of the archive you are going to send does not exceed the 2 MB otherwise the system won’t accept it. Photos can be easily resized with common programs. Send the material to ik2uvr@aribusto.it

The AVI files should be uploaded on You Tube instead of this site. Please just send us the link to publish.

If an activation has been accomplished by more than one operator using more than one callsign, the Logs must be sent separately for each callsign used, whenever other material (KMZs, photos /video) can be sent once for all members of the expedition.

Although not mandatory for the recognition of the QSO, the QSL card is an important part of HAM radio activities. The activators are required to respond to the QSL received in the ways and within the time they deem appropriate. Activators must finish an activation before to start another one.

The log, the photos and the Report Sheet must be sent within one month from the end of the activity to the WHSA Manager. Sending the material, activators allow its publication on this Site and the publication of their data (Callsign and name, score) in the Rankings on this or other web sites

Penalties:

The activities WHSA are a serious matter and there are obligations to fulfill, both during and after the activity. Submitting the documents out of time or submitting them incomplete, or not submitting them at all, could result in an invalidation of the activity and in a warning to the activator.

The activators already warned that will get another invalidation may be suspended for a specified time by the Award Manager. In this case they cannot make any more WHSA activities during the time of the suspension. More severe cases of violation of the rules and / or ethical standards and behavior of radio amateurs will ultimately result in the disqualification of the activator.

The Manager of this Award is Pier Luigi Anzini, IK2UVR, Official Award Manager of the A.R.I., the Italian Association of Radio Amateurs

 

Italiano

Lo scopo del W.H.S.A. è quello di aumentare la conoscenza dei Siti Patrimonio dell’Umanità  dell’UNESCO nel mondo attraverso attività  radioamatoriali . I Radioamatori attiveranno gli oggetti o le aree sulla base della lista ufficiale delle Referenze pubblicata sul sito www.whsa.info stando nel luogo in cui queste referenze sono e conducendo un’attività  radio mediante contatti a 2 vie con altre stazioni radio amatoriali .

Poiché le Referenze W.H.S.A. sono di varia natura, i criteri della vicinanza saranno abbastanza larghi. Per le Referenze come territori o paesaggi gli operatori devono rimanere nella zona o sottozona rilevata dall’Unesco e / o dalla lista WHSA. Per Referenze come monumenti, gli operatori dovranno operare il più vicino possibile agli oggetti attivati. In alcuni casi la natura degli oggetti potrebbe consigliare agli operatori di non stare troppo vicino all’oggetto, ad esempio, nel caso in cui tali attività  potrebbero ferire la sensibilità  o la religione dei popoli vicini . In questi casi gli attivatori deve valutare molto bene se l’attività  può  essere fattibile e la distanza da rispettare per evitare ogni possibile problema con le popolazioni del luogo. Comunque queste attivazioni devono avere lo scopo di promuovere la conoscenza dei siti interessati e gli attivatori avranno il massimo rispetto per gli oggetti e la storia ad essi connessi. Se le Referenze sono isole, gli attivatori e i loro equipaggiamenti devono essere fisicamente sull’isola.

Ogni attività  deve essere supportata da un’adeguata documentazione multi-mediale circa la Referenza attivata, che sarà  pubblicata sul sito web www.whsa.info in modo da essere accessibile a tutti. Incoraggeremo la qualità  delle attivazioni anziché il numero di esse, in modo che ogni attività  debba essere eseguita in un tempo non inferiore a due ore, e non più di una attività  sarà  autorizzata al giorno. Scopo degli attivatori dovrebbe essere quello di mettere a log il massimo numero possibile di contatti.

CRITERI

Le Referenze si basano sulla lista ufficiale dei Siti Patrimonio dell’Umanità  dall’UNESCO. Dal momento che essi sono di natura diversa: culturale, naturale e mista, è stato necessario adottare alcuni criteri per identificare le Referenze. Per i siti naturali abbiamo preso in considerazione l’estensione del territorio e abbiamo assegnato una o più Referenze a seconda delle diverse località  definite nel Sito Web http://whc.unesco.org  se presenti. Se non presenti abbiamo assegnato una o più Referenze guardando la mappa della zona iscritta al meglio della nostra conoscenza e dopo aver ottenuto le informazioni dal web. Ad esempio la Valle della Loira in Francia consiste in una vasta area, così abbiamo diviso il fiume in otto sezioni. In alcuni casi il numero di Referenze non è lo stesso di quanto riportato nel sito Web Unesco. Ad esempio le Dolomiti Italiane compaiono nel sito Unesco con 9 subaree: abbiamo dato una Referenza ad ogni elemento presente in queste 9 subaree iscritte nella zona definita dalla mappa dell’UNESCO.

Per i siti culturali, il criterio adottato è stato quello di considerare il numero di oggetti e / o aree appartenenti a tale sito separatamente. Quando possibile, abbiamo basato l’individuazione delle Referenze sul Sito Web dell’UNESCO, così come per i siti culturali. Naturalmente abbiamo adottato lo stesso metodo per siti misti.

Questo lavoro si è tradotto in un elenco di oggetti o aree caratterizzate da un codice composto con le lettere WH (World Heritage ) seguito dalla sigla ISO 3166-1 alpha -2 e da tre numeri, ad esempio per l’Italia : IT001 , IT002 , ecc Per la Germania DE001 , DE002 , ecc. Per la Gran Bretagna GB001, GB002, ecc. In alcuni casi, le Referenze possono essere al di fuori del territorio principale degli Stati, ad esempio nei loro territori d’oltremare, quando questi territori non hanno un loro proprio codice ISO. L’elenco riporta anche il codice di riferimento UNESCO. Questa non è la prima volta che qualche Sito Patrimonio dell’Umanità  è utilizzato per un Diploma Radioamatoriale : i Russi hanno un Award basato però  solo su siti patrimonio naturale. Questo progetto invece userà  tutti i siti, naturali e culturali .

LA LISTA

Come già  descritto, la lista che abbiamo stilato è completa di tutti i siti del Patrimonio mondiale, ma naturalmente può essere modificata se ciò si renderà  necessario. Naturalmente conosciamo la situazione del nostro territorio e siamo consapevoli che altre Associazioni Radioamatoriali consorelle conoscono la loro situazione meglio di noi. Questo introduce un altro aspetto di questo award: sarà  sovranazionale, e avremo modo di chiedere la collaborazione delle Associazioni Radioamatoriali di tutto il mondo per collaborare a questo progetto. Naturalmente inizieremo qui in Italia e in Europa con i nostri vicini. Per le richieste di inserimento di nuove Referenze o modifica/cancellazione di quelle esistenti, si prega di scrivere a : ik2uvr@ari.it

SPONSOR

Con queste finalità  abbiamo chiesto all’UNESCO di essere lo sponsor principale di questo progetto, dandoci il diritto di utilizzare il logo ufficiale WHC per le nostre attività, per le QSL (che sono la prova del contatto), e per tutti i modi per promuovere le attività . Questa partnership darà  al WHSA un’importanza mondiale. In questo momento questa richiesta è ancora in sospeso per via delle tempistiche molto lunghe del Committée UNESCO.

Regolamento del W.H.S.A.

L’A.R.I. e le Associazioni Radioamatoriali di tutto il mondo che partecipano a questo progetto presentano a tutti i radioamatori e SWL del mondo il World Heritage Sites Award, con lo scopo di promuovere la conoscenza dei siti che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità .

Sulla base della lista ufficiale UNESCO è stato ottenuto un elenco di Referenze. Ogni Referenza nella lista può  essere attivata da Radioamatori in possesso di una licenza valida e in conformità  con le leggi dei loro Paesi. Il codice delle Referenze è costituito dalle lettere WH (World Heritage), trattino, codice ISO 3166-1 alpha-2 del del Paese seguito da tre numeri, ad esempio WH-GB001 (Gran Bretagna), WH-HR005 (Croazia), WH-CN023 (Cina) e così via . L’elenco è pubblicato sul sito web del W.H.S.A. www.whsa.info e costantemente aggiornato seguendo l’elenco dei Siti Patrimonio Mondiale dell’UNESCO .

Per ottenere il diritto a ricevere l’Award Base i cacciatori devono realizzare almeno 10 (dieci) contatti a 2 vie con gli attivatori (ovviamente da 10 diverse referenze). L’evidenza di questi contatti sono i log degli attivatori. Gli SWL possono ottenere il diploma con solo 5 HRD (5 referenze diverse), ma devono essere in possesso di conferma ( QSL cartacea o elettronica) per questi HRD. Una fotocopia di ciascuna di esse deve essere inviata con il modulo di domanda e la lista GRC . Il Diploma è gratuito e sarà  inviato ai richiedenti come file PDF. Nessuno è autorizzato a chiedere soldi per il W.H.S.A. Avanzamenti di livello sono previsti per ogni 100 referenze lavorate. (WHSA-100, WHSA-200, e così via) .

ATTIVATORI:

Le attività  W.H.S.A. devono essere effettuate all’interno della zona della Referenza (core zone) se essa è un sito naturale, o in prossimità  dell’oggetto se la Referenza è un oggetto o un gruppo di oggetti fisici. Se non vi è possibilità di accesso alla “core zone” le attivitià devono essere condotte almeno all’interno della “buffer zone”. Si vedano le mappe UNESCO per i dettagli. Non c’è un limite di distanza rigoroso per la validità  di un’attivazione. Dovrebbe essere il più vicino possibile all’oggetto, consigliamo entro 500m, ma dal momento che alcuni Siti possono avere un significato religioso o la presenza di persone con attrezzatura radio potrebbe ferire la sensibilità  dei popoli vicini, o alcuni siti potrebbero non essere accessibili, la distanza in cui installare la stazione radio è lasciata al giudizio degli attivatori. Mai le attività  dovranno causare problemi con le persone che vivono in questi luoghi. Se le Referenze sono isole, gli attivatori ei loro equipaggiamenti devono essere fisicamente sull’isola. Siti senza terra, come le oasi marine, non sono state considerati come Referenze.

Una sola attività  è consentita al giorno . Attività  di più giorni sono incoraggiate, per dare la possibilità  di un QSO / HRD al maggior numero possibile di OM / YL / SWL. Ogni operazione deve durare non meno di due ore , dal primo QSO all’ultimo QSO messi a log dall’attivatore . Per le attività  multi-operatore il tempo di due ore deve essere considerato nel suo complesso. Attività  multi-operatore sono quelli in cui sono coinvolti due o più operatori, che operano uno o più ricetrasmettitori, utilizzando solo un solo nominativo per l’intera attività . Naturalmente i crediti saranno assegnati a tale nominativo. Diversi operatori che attivano la stessa Referenza con differenti nominativi saranno considerati come attività  separate anche se effettuate nel medesimo periodo .

Entrambe le operazioni, portatili (ovvero operazioni sul campo) e con base fissa sono permesse, ma i Residenti avranno il loro punteggio diviso per 2 (vedi bande, modi e punti). I Residenti devono allegare un file KMZ di Google Earth per dimostrare che la loro stazione è all’interno dell’area considerata Referenza. Se la Referenza è un oggetto, i Residenti devono inviare due file KMZ: uno che indichi la posizione dell’oggetto e l’altro che indichi la posizione della Stazione fissa, che non può essere a più di 500 metri dall’oggetto. Ogni operazione da postazioni fisse (ad esempio da seconde case) è considerato come residenziale. Per la definizione delle aree e dei loro limiti prega di consultare le mappe presso il sito http://whc.unesco.org

Le attività  residenziali devono avere un inizio e una fine . In altre parole, i residenti non possono passare la Referenza a tutti i loro corrispondenti in qualsiasi momento, ma solo durante operazioni programmate di durata non inferiore a due ore e non superiore a 30 giorni .

La stessa Referenza può  essere attivata dallo stesso attivatore solo una volta in un anno solare. Nel caso in cui l’attivatore non raggiunga il numero prescritto di 100 diversi nominativi durante l’attivazione, può  completarla entro 30 giorni dalla data del primo QSO messo a log.

Gli Attivatori devono accompagnare le proprie attività  con un adeguato reportage foto o video . La documentazione sarà  pubblicata nel Sito WHSA all’indirizzo web www.whsa.info. Gli Attivatori deve sempre ricordare che lo scopo di questo Diploma è quello di migliorare la conoscenza dei Patrimoni UNESCO tra i Radioamatori e i visitatori del Sito web WHSA.

Le Attivazioni non hanno bisogno di alcuna autorizzazione a meno che l’ Attivatore non debba accedere ad un’area privata o ad accesso limitato. In tal caso, egli deve ottenere il permesso dal proprietario o da parte delle autorità. Nessuna operazione pirata sarà  convalidata. Non sono ammesse attivazioni QRP.

L’annuncio delle attività  attraverso il forum sarà  molto apprezzato .

Diploma Attivatori:

Quando un Attivatore raggiunge il punteggio totale di 1000 punti guadagna il diritto ad ottenere lo Special WHSA Activator Award .

Bande, modi e punti:

Tutte le bande HF assegnate al Servizio di Radioamatore, dai 160m ai 10m, possono essere utilizzate, in accordo con la Licenza posseduta e le leggi del Paese in cui è stata effettuata l’attività .

I modi consentiti sono : SSB , CW , RTTY ( Baudot ) e PSK, gli ultimi due chiamati in seguito Digimodes .

Per essere convalidata un’attività, almeno 100 diversi nominativi devono essere messi a log, indipendentemente da bande e modi usati, ma ogni QSO ha un valore diverso, come segue :

QSO:

Con lo stesso Country

Con lo stesso Continente

Con altri Continenti

In SSB

1

2

3

In Digimodes

2

3

4

In CW

3

4

5

(Le definizioni di Country e Continente sono quelle del ARRL per il DXCC Award . La Turchia è sempre l’Asia , Gli Oblast russi UA9F / G e UA9X sono Europa )

Questo per incoraggiare l’uso del CW durante l’attività, anch’esso Patrimonio Intangibile dell’Umanità, ma non ci sono restrizioni: ogni attivatore può  utilizzare il modo o i modi e la banda o le bande che desidera. Ogni stazione può  essere lavorata una volta per banda e per modo. Noi incoraggiamo a usare almeno 2 bande.

Il risultato dell’attività  è la somma dei punti-QSO.

La classifica ufficiale degli attivatori, pubblicata nel sito web WHSA, non sarà  in ordine di numero di attivazioni, ma in ordine di punteggio .

Esempio di chiamata:

In fonia: ” CQ World Heritage Award, calling IU0XXX from IT001 , QRZ?”

In CW o Digimodes : ” CQ DE IU0XXX WH-IT001 QRZ? ”

Documentazione da inviare dopo le attività al Manager IK2UVR (e-mail: ik2uvr@aribusto.it)   :

Dopo la fine di un’attività  , gli Attivatori devono richiedere la convalida della loro attività .

A tale scopo devono compilare il modulo presente nel sito http://www.whsa.info/log-upload/ e inviare il proprio log nel formato ADIF. Attenzione : il file ADIF deve contenere almeno questi campi: <CALL> , <QSO_DATE> , <TIME_ON> , <MODE> , <BAND> (o <FREQ>) , <DXCC> . Prestare attenzione che il valore del tag <MODE> nel file ADIF sia esattamente come mostrato: SSB o CW o RTTY o PSK . Né USB né LSB . Gli Attivatori devono inoltre inviare almeno una foto presa durante l’attività. Brevi video (AVI) possono essere caricati su You Tube.

Operazioni Portatili:

Per le operazioni portatili una fotografia deve mostrare il setup della stazione radio. Un file KMZ che mostra la posizione su Google Earth di riferimento sarà  molto apprezzato .

Operazioni in base fissa (residenziali):

Per le operazioni effettuate in base fissa sono obbligatori:

a) se la Referenza è un oggetto: un file KMZ indicante la posizione della stazione e un file KMZ indicante la posizione della Referenza in modo da dimostrare che la distanza tra i due punti non sia superiore a 500m.

b) se la Referenza è un’area: un file KMZ indicante la posizione della stazione fissa a dimostrazione che essa era all’interno di questa zona.

Il vari file devono essere rinominati con il codice della Referenza seguito dall’estensione , in questo modo :

Log : WHcode.adi ( ad esempio WH-AT001.adi ) ;

KMZ : WHcode.kmz ( ad es WH-AT001.kmz ) per la Referenza e WHcode_stn.kmz per la stazione fissa ( ad es WH-AT001_stn.kmz ) ;

Foto : WHcode_serialnumber.jpg ( ad es WH-AT001_01.jpg , WH-AT001_02.jpg , WH-AT001_03.jpg e così via) ;

Video: WHcode.avi ( ad esempio WH-AT001.avi ). I video non devono essere inviati assieme alle foto, ma caricati su You Tube. Inviate al manager il link al filmato per la pubblicazione nella pagina relativa alla referenza attivata.

I file JPG e AVI devono essere compressi tutti insieme come file ZIP o RAR. Si prega di assicurarsi che la dimensione dell’archivio che si spedisce non superi i 2 MB. Le foto possono essere facilmente ridimensionate con programmi comuni.

Il Report Sheet è richiesto fino a quando il sistema sarà automatizzato per calcolare il punteggio del attivatore .

Se l’ attivazione è stata compiuta da più di un operatore utilizzando più di un nominativo, i log devono essere inviati separatamente per ogni nominativo utilizzato, ma gli altri file ( KMZ , foto / video) possono essere inviati una sola volta per tutti i membri della spedizione.

Anche se non è obbligatorio per il riconoscimento del QSO, la QSL è una parte importante delle attività  dei Radioamatori. Gli attivatori sono tenuti a rispondere alle QSL ricevute nei modi e nei tempi che riterranno opportuni. Gli Attivatori devono completare un’attivazione prima di iniziarne un’altra.

Il log, le foto / video e qualsiasi altro file devono essere inviati entro un mese dalla fine delle attività  al Manager WHSA all'indirizzo e-mail: ik2uvr@aribusto.it . Con l’invio dei log, del Report Sheet e del materiale audiovisivo, gli Attivatori implicitamente ne permettono la loro pubblicazione sul sito WHSA e acconsentono al trattamento dei propri dati secondo quanto previsto dalla normativa europea sulla privacy

Penalità :

Le attività  WHSA sono una cosa seria e ci sono obblighi da rispettare, sia durante che dopo l’attività . La presentazione dei documenti fuori tempo o la loro presentazione incompleta o il mancato invio della documentazione  potrebbe portare ad un annullamento dell’attività  e ad un’ammonizione per l’attivatore .

Gli attivatori già  ammoniti che subiranno un altro annullamento potranno incorrere in una sospensione per un periodo di tempo specificato dal Manager dell’Award. In questo caso non sarà  più possibile effettuare attività  WHSA durante il periodo di sospensione. I casi più gravi di violazione delle regole e/o degli standard etici e di comportamento potranno tradursi con la squalifica definitiva e irrevocabile dell’Attivatore da ogni attività  WHSA.